..non nuocero’ ad essere alcuno..

Praticare un’arte marziale completa, quale il Kung Fu, genera numerosi effetti benefici sull’intero organismo. In primo luogo, sempre se eseguito correttamente, l’esercizio fisico genera un rafforzamento della struttura muscolo-scheletrica direttamente proporzionata all’intensità con la quale viene praticata; favorisce ed incrementa l’eliminazione di tossine dall’organismo mediante l’applicazione di una respirazione corretta e l’eliminazione dei liquidi; implementa la produzione di endorfine le quali generano uno stato di benessere diffuso in tutto il corpo; mantiene il corpo agile e reattivo. Equilibra e rafforza lo stato energetico dell’individuo.Immersa nella tradizione della medicina cinese moltissimi degli esercizi del Kung Fu mirano a riequilibrare il regolare flusso energetico del Ch’i. Seguendo gli stessi schemi utilizzati dall’agopuntura sollecita le parti del corpo sui quali decorrono i canali energetici per richiamarne e convogliarne energia.La ragione per la quale si è cominciato ad avere nel tempo maggiore attenzione del proprio sistema energetico è che si è capito che se non si ha una buona energia non si può vincerne un’altra. Secondo una leggenda Ta Mo (Bodidharma) insegnò degli esercizi ai monaci di Shaolin per ritemprarne il fisico provato dal sistema di lotta e preghiera che questi compivano. Il risultato fu che oltre a tecniche formidabili godevano anche di forza e buona salute.Praticare costantemente e con moderazione permette di avere un fisico sempre pronto, il che è lo scopo primario di un’arte marziale. Praticando costantemente o saltuariamente e/o senza discernimento porta alla rovina del vigore fisico e mentale.

Homo duplex in humanitate

La filosofia, il pensiero, dell’antica arte cinese è l’anima della tecnica. Senza di essa tutto cadrebbe, tutto sarebbe limitato ad un barbaro gesto. Come una spugna questa disciplina ha saputo assorbire, trattenere, collocare e congiungere grandi e diverse teorie. Dalla teoria dello Yin e Yang ai precetti buddisti, dagli insegnamenti di Confucio agli esagrammi dell’I Ching, ogni tecnica ridonda di sapere antico. Tutto è volto per ottenere l’equilibrio interiore. Pur essendo una disciplina marziale insegna la pace, la comprensione, il rispetto, l’umiltà, la semplicità, la tenacia. Il Kung Fu non è una religione. Ha trasceso l’errore dell’unica ragione divenendo metro di se stesso. Tutto ciò è mirabile con la pratica, infatti, la tecnica non ha mai una sola applicazione proprio come una parola non ha mai un solo significato. L’umiltà, quella vera non quella di rito da grande maestro, è l’unica via che permette di comprendere l’autentico pensiero dell’arte marziale cinese. Oggi ci si contende il titolo sull’arte marziale più autentica, più efficace, con la discendenza più pura ecc. proprio il contrario di quello che è stata per secoli quest’arte. Il Kung Fu è un’arte viva, che si espande, che ingloba. Se non fosse così sarebbe limitata ad una manciata di tecniche oppure bisogna pensare ed accettare che si pratica lo stesso Kung Fu da sempre generato da un unico creatore di stili? Una piccola digressione..Quando si asserisce che la verità è solo una, possiamo ricordare questo piccolo esempio per essere più sicuri di avere le idee confuse:X= a+b Dove X è la veritàPoiché la verità è sempre complessa e laboriosa non tutti la respirano pienamente ma solo parzialmente.Persone, quindi asseriranno, anche bene, con fare, che X=aaltri, con stessa convinzione e fermezza che X=b.I loro allievi, naturalmente, impantanati in una logica ceca generata dai loro cari maestri, si scanneranno credendo ognuno di aver ragione. Con l’ avvento delle arti marziali in occidente si è aperto un nuovo scenario, un ulteriore, possibile, occasione per l’arricchimento degli stili. Il confronto tra tecniche e discipline un tempo, se ragioniamo bene, favoriva, rispetto ad oggi, poche occasioni di crescita e perfezione poiché limitato ad un confronto paritetico. Per non cadere nella cattiva interpretazione di quanto detto dovete sempre ricordare che il Kung Fu è si uno dei migliori sistemi di combattimento ma anche che lo è diventato in tempi lunghissimi.Mantenere la mente aperta è un dovere per tutti i praticanti di queste discipline.